Le polpettine di pesce e verdure a prova di bambini

Categorie: Secondi
Tags:
08 Settembre 2014

Pesce e verdure. Che a proporglieli così non direbbero mai ‘che buono!’ e anzi, storcerebbero il naso. Invece preparandoli in questo modo non solo i nostri Piccoli Cuochi si sono leccati i baffi, ne hanno chiesto il bis! Incredibile? Provatele.

Ingredienti (per 4 persone)

250 grammi di pesce (lesso se fresco, io ho usato nasello surgelato)

200 grammi circa di spinaci lessi (o due cubetti di spinaci surgelati)

2 uova

2 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato

un pizzico di sale

pangrattato quanto basta (tenetene a disposizione un pacco da 250 grammi)

 

polpette Procedimento: utilizzate un frullatore o un trita tutto se volete che il risultato sia ottimale. Nel caso di pesce e spinaci surgelati dovete far prima bollire una pentola di acqua salata, immergeteli e fateli cuocere da quando l’acqua bolle per 5/7 minuti (dipende dalla grandezza dei cubetti). Non importa che siano cotti, la forchetta deve passare da parte a parte nel pesce e gli spinaci devono essere tutti scongelati. In alternativa potete semplicemente tirarli fuori dal congelatore la mattina. La cottura in pentola aiuta se decidete di prepararli all’ultimo momento. Nel caso del pesce fresco la pre cottura non serve. Inserite nel boccale del frullatore o del tritatutto il pesce, le uova, il sale, il formaggio e gli spinaci e fate andare per qualche minuto fino a quando l’impasto non è completamente amalgamato ed è diventato cremoso. A questo punto iniziate ad aggiungere pane grattugiato un po’ per volta (potete anche farlo a mano, dopo aver riversato l’impasto in una coppa), impastando fino a quando non raggiungerete la consistenza adatta a dividere l’impasto in polpette non troppo molli. Per intenderci, devono potersi prendere senza spappolarsi. Noi le preferiamo un po’ morbide, c’è a chi piacciono più consistenti. Quel po’ di pangrattato in più fa la differenza, regolatevi come preferite.

Conservate un po’ di pangrattato in un piatto e passateci ciascuna polpetta. Scaldate olio di semi (meglio se bio) in una pentola e friggetele. Bastano un paio di minuti se avete già pre cotto il pesce e gli spinaci, altrimenti 3 o 4 minuti. Doratele fino a formare una leggera crosticina. Servite calde.

Allora? Sono buone? Sono graditi commenti.

Buon appetito.

 

scritto da
Mamma, giornalista, amante della buona cucina. Meglio se bio e a km 0! Nel 2012 ha fondato Romagnamamma.it, il quotidiano online dedicato a mamma e papà di cui fa parte il progetto di Piccolo cuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *